fotografare il jazz

Un workshop con Andrea Palmucci.

2-Andrea-Palmucci

Decidiamo chi parte!
Il charleston in controtempo o il pizzicato del contrabbasso? Accordi di pianoforte come ali di gabbiano? Oppure un assolo dei fiati?
La polvere illuminata del palcoscenico inquadra il solista mentre dà il tempo al resto della band. Poche esperienze possono emozionare come un concerto jazz, siete d’accordo? Bene, direi che siete pronti per questo workshop di eccezione che inaugura la collaborazione tra Phos ed Espereal!

In occasione di “Narrazioni Jazz”, evento che porterà a Torino numerosi concerti di grande richiamo, il Centro Phos propone il workshop: “fotografare il Jazz”.
Lo scopo di questo workshop è di imparare a muoversi all’interno di un evento musicale, fotografare i musicisti durante la loro performance, trovare l’equilibrio tra ombra e luce, cogliere le atmosfere e le suggestioni del concerto.

 

Il workshop si sviluppa in due giornate:

Primo giorno:
– Incontro con Andrea Palmucci presso la sede di Phos per un briefing iniziale.
– Fase di ripresa, insieme a Palmucci, all’interno di un evento musicale.

Secondo giorno:
– La fase finale sarà dedicata all’editing e alla valutazione dei lavori.

 

DOVE?
 Ritrovo presso il Centro Phos: Via Giambattista Vico 1, Torino

COME E QUANDO?
Da Venerdì 20 Maggio a Domenica 21 Maggio 2017

QUANTO DURA?
Il workshop dura 2 giorni

QUANTI SAREMO?
E’ previsto un massimo di 12 partecipanti

ATTREZZATURE E MATERIALI RICHIESTI:
Macchina fotografica Reflex digitale

QUANTO COSTA?:
Euro 180

PER INFO E ISCRIZIONI:
Clicca qui

 

Andrea palmucci si diploma all’Accademia di Belle Arti di Cuneo.
Lavora per i più grandi Festival Jazz Italiani ed Europei, sia come fotografo ufficiale che come fotografo freelance e pubblica foto sulle più importanti riviste Jazz internazionali. Collabora e partecipa a numerose esposizioni fotografiche in Italia e in Francia.
Dal 2010 è il fotografo ufficiale e responsabile fotografi del “Percfest” di Laigueglia, Festival europeo di percussioni.
Nel 2015 vince il “Jazz Award” come “Jazz Photo of the Year 2015” di New York e vince il secondo premio al “Jazz World Photo 2015” di Praga.