CENTRO FOTOGRAFIA TORINO

Fabio Oggero

 

La restituzione del paesaggio antropizzato del Delta del Mekong partendo da Ho Chi Minh. Un’indagine tipologica sugli spazi abitativi urbani, una ricerca di una sintesi fotografica sull’identità architettonica in piena evoluzione: dalla tipica costruzione rurale sino al progetto urbanistico contemporaneo della moderna Ho Chi Minh.Il progetto ricerca un’estetica oggettiva e impersonale con una ricchezza di informazioni visive che tendono a comunicare una realtà caotica ma spontaneamente creativa non priva di fascino e di sorprese.

 

Fabio Oggero:
Nato a Torino si laurea in architettura presso la Facoltà Architettura di Torino, collabora con diversi studi di progettazione e aziende di product design. Si concentra sull’importanza dell’immagine fotografica in campo architettonico e diviene fotografo di architettura collaborando attualmente alla realizzazione di portfolio di architettura per una committenza essenzialmente progettuale. Il lavoro fotografico di Fabio Oggero si identifica nella ricerca iniziata dalla scuola di Dusseldorf espressa dal progetto americano dei New Topographics e – ancora prima – dalle esplorazioni della “nuova oggettività germanica” della Neue Sachlichkeit dei primi anni venti. Ispiratori della sua ricerca sono Gabriele Basilico, Andreas Gursky, Thomas Struth, Hélène Binet e Todd Hido.