Fotografia e filosofia – il linguaggio delle immagini

© Brigida Lunetta

Un corso con Maria Cristina Strati.

Che cosa sono le immagini? Come imparare a leggerle e interpretarle? Come trovare la propria personale “cifra” artistica e il proprio talento (come fotografi o più in generale come creatori o anche solo fruitori di immagini)?
In questo corso ci lasceremo sollecitare da queste domande in compagnia di una guida eccezionale: la filosofia.
Oggi più che mai l’idea che la cultura, e in particolar modo la filosofia, possa essere veicolata in modo tale da renderla non solo accessibile, ma onestamente utile e appassionante per il più gran numero di persone possibile, pur senza banalizzarne o tradirne lo spirito, è questione importante e per nulla scontata.
La scommessa è dunque che la filosofia non sia qualcosa per soli intellettuali noiosi e annoiati, ma al contrario abbia molto da dire e sia di concreto interesse per tutti, e soprattutto per chi ama la fotografia e l’arte.

A chi si rivolge:
Ovviamente il corso si rivolge ai fotografi e agli appassionati di fotografia e di arte. Ma nonostante il programma sia incentrato particolarmente sulla fotografia, il corso è strutturato in modo da essere interessante anche per coloro che adottano altri mezzi espressivi per creare immagini. Non si rivolge quindi ai soli fotografi, ma anche più in generale a chi ama le immagini, a chi va volentieri a visitare le mostre e i musei e vuole capirne di più, a chi si appassiona all’arte e alla fotografia in generale, a chi scatta selfie e li posta on line, agli aspiranti artisti, pittori, film maker e così via.

Struttura del corso:
Il corso è strutturato in diversi moduli, che possono essere frequentati indipendentemente l’uno dall’altro. È tuttavia consigliabile seguire il percorso dall’inizio alla fine, soprattutto se non si ha una formazione filosofica di partenza.

  • Modulo 1. Pensare la fotografia: Perché fotografare? Che cosa vuol dire fotografare? Che cosa facciamo quando scattiamo una foto? (3 lezioni).
  • Modulo 2. Che cosa fotografare?: I temi e i soggetti della fotografia: lo spazio, il paesaggio e l’architettura, il corpo e il ritratto, il surreale (3 lezioni).
  • Modulo 3. Leggere le immagini: Imparare a leggere e interpretare le immagini che ci circondano. Imparare a leggere le immagini artistiche e la fotografia artistica. Infine,trovare la nostra cifra personale, il nostro modo di vedere il mondo e tradurlo in immagini (4 lezioni).

 

DOVE?
Al Centro Phos: Via Giambattista Vico 1, Torino.

COME E QUANDO?
Da novembre 2018 a gennaio 2019
Le lezioni si terrano il giovedì dalle 20:00 alle 22:00
Le date e gli orari possono cambiare.

QUANTO DURA?
Il corso è strutturato in 3 moduli per un totale di 10 lezioni di due ore ciascuna, è possibile acquistare il corso completo o partecipare ad un singolo modulo.

QUANTI SAREMO?
E’ previsto un massimo di 15 partecipanti.

QUANTO COSTA?:
Pensare la fotografia: 90 Euro
Che cosa fotografare?: 90 Euro
Leggere immagini: 120 Euro
Costo dei tre moduli acquistati in un’unica soluzione: 270 Euro

COME ISCRIVERSI?
Via e-mail, inviando la scheda di iscrizione compilata in ogni sua parte all’indirizzo phos@phosfotografia.it.

HAI DELLE DOMANDE?
Via e-mail o chiamando allo 011 7604867, o al 333 7470186.

 

 

Maria Cristina Strati è studiosa indipendente di filosofia, scrittrice e textile designer. Dopo gli studi filosofici a Torino e in Germania, ha lavorato per molti anni come talent scouter, critico e curatore di arte contemporanea, collaborando con varie testate del settore e spazi espositivi pubblici e privati in Italia e all’estero. È autrice di saggi di arte, filosofia e fotografia, nonché di racconti e romanzi.

Filosofia pop!